Filetto di manzo al cognac e pepe nero

Su ispirazione di una cena bavarese.

Ingredienti (per 2/3 porzioni):
500gr di filetto di manzo (un pezzo unico, non a fette)
1 bicchierino di cognac
2 cucchiai di pepe nero in grani
2 cucchiai di olio EVO
50gr di burro
sale q.b.

Preparazione:

Iniziate con il preparare la carne. Fatevi dare dal macellaio un pezzo di filetto unico (per intenderci dovrebbe idealmente sembrare un cilindro di carne). Io ho dovuto legare con lo spago da cucina la carne per darle la forma cilindrica.

Ungere  il filetto con dell’olio d’oliva e cospargerlo con il pepe in grani (fate pressione in modo che il pepe rimanga attaccato). Coprite la carne con la pellicola per 15 minuti prima di cuocerla (micro marinatura).

Prendete una padella antiaderente e fateci sciogliere a fuoco basso il burro in modo da non bruciarlo. Una volta sciolto il burro, alzate la fiamma e quando il burro inizia a sfrigolare appoggiateci il filetto (ancora legato e con il pepe sopra).
Lasciate cuocere su questo lato per c.2,5 minuti. A questo punto, girate la carne sul lato opposto e fate cuocere per altrettanto tempo.
Procedete nello stesso modo per i due lati rimanenti della carne (aiutatevi con delle posate per tenerla in posizione se necessario).
A questo punto aggiungete il cognac e ‘dategli fuoco’ inclinando la padella fino a fare una fiammata. Si spegnerà subito, ma attenti  a non scottarvi e a non bruciare cose vicino al fornello!
Lasciate cuocere ancora per 1 o 2 minuti fino a far rapprendere il cognac.

Durante la cottura non bucate MAI la carne, questo farebbe uscire i liquidi che mantengono morbido il filetto.

Per una cottura perfetta del filetto, la carne non dovrebbe cuocere per più di 12 minuti, ma se vi piace più cotta lasciate ogni lato a cuocere più a lungo.

Rimuovete la carne dalla padella, rimuovete lo spago e tagliatela a fette con un coltello ben affilato.

Servite 2/3 fette di carne a persona con qualche cucchiaio di salsa di cognac e pepe (la carne tenderà a raffreddare in fretta, se necessario scaldate un poco il forno – 80°C – e tenete le fette di carne al caldo fino al momento di servire!)

Filetto cognac

Annunci

Pollo alle mandorle all’italiana

..a metà tra la ricetta cinese e un versione ‘in saor’…

Ingredienti (per 2 persone):
350gr di petto di pollo
2 cipolle rosse medio piccole
1 pezzetto di zenzero fresco
4/5 cucchiai di salsa di soya (io uso la Kikkoman Less Salt)
50gr di mandorle intere pelate
3 cucchiai di olio EVO
1 cucchiaio di olio di semi
1 bicchiere di acqua bollente
sale q.b.

Preparazione:

Tagliare il pollo a cubetti piccoli.

In una padella antiaderente (preferibilmente uno wok), far appassire a fiamma bassa nell’olio la cipolla precedentemente sminuzzata. Aggiungere poi lo zenzero grattugiato e cuocere ancora per un paio di minuti.

Aggiungere poi il pollo a cubetti, salare e far cuocere a fiamma media fino a che il pollo non è più rosa. A questo punto unire 4 cucchiai di salsa di soya abbondanti e l’acqua bollente.  Mescolare bene al pollo, abbassare la fiamma e lasciare cuocere fino a che la parte liquida non si sia ridotta quasi del tutto.

Nel frattempo, in un pentolino antiaderente, aggiungere 1 cucchiaio di olio di semi, aggiungere le mandorle intere e farle tostare per 5/6 minuti o fino a che non sono dorate (tenete la fiamma abbastanza alta e muovete le mandorle di frequente).

Una volta pronto il pollo, aggiungere le mandorle tostate, mescolare e servire.

Curry di pollo e mele

Ingredienti (per 2 porzioni abbondanti)

400gr di petto di pollo tagliato a cubetti
4 cucchiai di olio EVO
rosmarino fresco sminuzzato
60gr di cipolla bianca
1 spicchio di aglio
1 mela media
2 cucchiai di curry
200ml di vino bianco
200ml di panna da cucina

Preparazione

Tagliare la cipolla e cuocerla in una pentola profonda con 50ml di acqua (non usate olio a questo punto). Quando la cipolla sarà ben cotta, aggiungere 3 cucchiai di olio EVO, l’aglio (lasciate lo spicchio intero) e la mela precedentemente tagliata a fettine sottili. Fate cuocere mescolando di tanto in tanto.
Quando la mela risulterà ben cotta, togliere lo spicchio d’aglio. Alzare la fiamma e aggiungere il vino bianco. Far evaporare bene. Unire il curry e mescolare per bene. Togliere dal fuoco

Frullare il tutto con l’aiuto di un minipimer. Aggiungere la panna liquida, mescolare e rimettere la pentola sul fuoco. Mescolare. Spegnere il fuoco al momento del bollore.

In una padella antiaderente, mettere a scaldare 1 cucchiaio di olio. Una volta caldo, rosolare velocemente il pollo a cubetti nell’olio e spolverare di rosmarino.

Aggiungere il pollo cotto alla salsa di curry. Mescolare bene e servire con del riso bianco.

 

Come Lilly e il Vagabondo: polpette al sugo

Reminiscenza infantile, ma sempre buonissime!

Ingredienti (per 2 porzioni)

250gr di Vitello macinato (io ho usato quello magro per non esagerare…)
1 uovo medio
1 cucchiaio colmo di senape di Digione
5 cucchiai di pangrattato
2 mazzetti di rosmarino fresco
coriandolo, sale e pepe
farina q.b.
olio EVO per la cottura
sugo di pomodoro
purè di patate

Preparazione

In una terrina mescolare il pan grattato con il rosmarino fatto a pezzetti. Aggiungere la carne macinata, la senape, l’uovo intero e le spezie.

Impastare con le mani fino ad ottenere una bella palla omogenea.

Formare, sempre con le mani, delle piccole palline e passarle leggermente in un mix di farina bianca e pan grattato. Riporre in frigo fino al momento della cottura.

In una padella antiaderente, scaldare 2 cucchiai di olio. Quando a temperatura, aggiungere le polpette e fare cuocere per 8/10 minuti, spadellandole di frequente (per vedere se sono pronte, rompetene una e controllate che la carne no sia più rosa).

Aggiungere a questo punto la salsa di pomodoro e spadellare il tutto per un paio di minuti. Servire su purè di patate caldo (o con degli spaghetti se proprio volete ritornare alla favola orginale!)

Curry di Agnello su crema di zucca piccante

Di abbinamenti buoni come l’agnello con la zucca ce ne sono troppo pochi!

Ingredienti (per 2 persone)

500gr di coscia d’agnello disossata
150gr di polpa di zucca mantovana
150gr di polpa di zucca piacentina
1/2 cipolla bianca
1 spicchio d’aglio
succo di 1/2 lime
50gr di burro
2 cucchiai di coriandolo fresco tritato
1 cucchiaio di curry dolce
peperoncino
sale e pepe a piacere
1 bicchiere di vino bianco

Preparazione

Per prima cosa preparate la crema di zucca. Fate sciogliere il burro in una pentola a pressione e fateci soffriggere la cipolla tagliata a striscioline e l’aglio tagliato a pezzetti.
Aggiungere poi la polpa di zucca tagliata a cubetti. La combinazione di zucca mantovana e piacentina vi garantirà un sapore davvero intenso (consiglio apprezzatissimo del fruttivendolo!).

Fate insaporire la zucca. Aggiungete il peperoncino, sale e pepe (a vostro gusto). Aggiungere mezzo bicchiere di acqua. Chiudere poi la pentola a pressione e far cuocere 3 minuti dal fischio. Una volta pronta, frullate il tutto in un mixer in modo da ottenere una crema omogenea.

In una padella antiaderente fate scaldare 2 cucchiai di olio. Una volta caldo aggiungere l’agnello, precedentemente tagliato a pezzetti di circa 2cm per lato. Far rosolare la carne su tutti i lati.
Aggiungere il coriandolo, il curry, un po’ di sale e del pepe. Alzare il fuoco e aggiungere nello stesso momento il lime ed il vino bianco. Far sfumare i liquidi per qualche minuto.
Cuocere la carne per 10 minuti in tutto (la carne di agnello tende a ridursi molto in cottura quindi abbondate con il peso iniziale – 500gr di carne cruda bastano per 2 persone).

Servire i pezzetti di agnello sopra un paio di cucchiai di crema e con del cous cous.