Apfelstrudel

Le mele nella loro miglior forma…

Ingredienti

per la Pasta:
150gr farina bianca
70gr di burro ammorbidito
1 uovo intero
1,5 cucchiai di acqua tiepida
un pizzico di sale

per il Ripieno:
3 mele grandi a pasta farinosa
3 cucchiai di zucchero
125 gr di uva passa
70gr di pinoli
succo di 1 limone
cannella a piacere
6 biscotti secchi

Preparazione

In una terrina sbriciolare il burro nella farina, aggiungere il sale e l’uovo e lavorare l’impasto con le mani. Aggiungere infine l’acqua tiepida. Impastare ancora fino ad ottenere una palla liscia e non troppo appiccicosa (aggiungere un po’ di farina se necessario).
Lasciare riposare la pasta in un luogo tiepido per 30 minuti (vicino ad una stufa, oppure sotto una pentola precedentemente scaldata sul fuoco).

A parte sbucciare e tagliare le mele a tocchetti non troppo piccoli. Aggiungere l’uva passa, i pinoli, lo zucchero ed infine il succo di limone. Se vi piace, aggiungete uno o due cucchiai di liquore tipo rum. Mescolare bene e lasciare macerare per almeno 15 minuti.

Riprendere la pasta. Stendere un canovaccio ed infarinarlo.
Stendere la pasta con il mattarello, fino a quasi coprire l’intero canovaccio (la pasta è molto elastica, ma non fatela troppo sottile altrimenti si romperà in cottura). Dovrete ottenere un rettangolo di pasta.
Sbriciolare i biscotti in un mixer e spolverarli sopra la pasta che avete steso (aiuteranno nell’assorbire il succo delle mele).

Sistemare il ripieno in modo omogeneo sulla pasta, lasciando almeno 5cm vuoti su ogni lato della pasta. Aiutandovi con il canovaccio, iniziate ad arrotolare la pasta. Una volta arrivati alla fine, chiudete i bordi laterali spennellando un po’ di latte.

Spostare lo strudel su una teglia coperta di carta da forno. Infornare a forno caldo per almeno 30 minuti a 180°C.
Durante la cottura spennellate la crosta con del latte in cui avrete fatto sciogliere un pezzetto di burro; questo darà allo strudel un aspetto bello lucido.

Servire con crema alla vaniglia o semplicemente spolverato di zucchero.

3 thoughts on “Apfelstrudel

  1. Chiarimento: per quante persone viene lo strudel con le dosi indicate? Gusto Agosti si sta documentando per la preparazione di una cena tirolese e ringrazia in anticipo

  2. Gusto Agosti conferma che le dosi indicate sono ideali per 6 persone.
    La ricetta e’ come sempre ottima e chiara. Gusto ha trovato un po’ di difficolta’ nel reperire a Londra delle mele farinose ma anche con le pink lady il risultato e’ stato buono.

    PS Anche se per i cuochi di un certo livello come Gusto ovviamente e’ ridondante, la ricetta potrebbe comunque specificare la necessita’ di lasciare l’uva passa ammollo prima di metterla nello strudel

    • Cara Gusto, sono proprio contenta che lo strudel sia venuto buono!
      E sono d’accordo che specificare l’ammollo dell’uva passa non avrebbe guastato!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...